Tersite insiste a non precludersi la possibilità di fantasticare